Nella Giornata della memoria l’esortazione alla comprensione e all’amore

27 Gennaio 2013

AGGIORNAMENTO DELLE 10.30
Nel Giardino della memoria sullo Stradone Farnese la tradizionale cerimonia della Giornata della memoria per celebrare le vittime della Shoah e i tanti deportati nei campi di concentramento nazisti: alla presenza del sindaco Paolo Dosi, del presidente della Provincia Massimo Trespidi, del prefetto Antonino Puglisi e di numerose autorità militari e civili della città, una corona d’alloro è stata deposta a ricordo di chi fu perseguitato nella sua dignità di uomo.
“La memoria deve far crescere la comprensione e l’amore nella società” ha dichiarato Dosi, mentre Trespidi ha invitato a “non perdere quella curiosità di vivere che è la chiave per costruire la memoria”.

Giornata della Memoria, il discorso del sindaco Dosi

 

Giorno della memoria, tutte le iniziative di oggi
Appuntamento alle 10 di questa mattina nel giardino della Memoria sullo stradone Farnese, per la cerimonia commemorativa del 27 gennaio. Oltre agli interventi del sindaco di Piacenza Dosi e del presidente della Provincia Trespidi, porteranno la propria testimonianza tre studenti – Silvia Manini del liceo Respighi, Gabriele Simonetta e Ryan Kunzle dell’Isii Marconi – che hanno preso parte al “viaggio della memoria” nel 2012. Non mancherà una folta rappresentanza delle sezioni piacentine dell’associazione nazionale Combattenti e reduci, dell’associazione nazionale Combattenti della guerra di liberazione inquadrati nei reparti regolari delle Forze armate e dell’associazione nazionale Reduci dalla prigionia e dall’internamento.

Alle 11, all’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano l’atteso incontro pubblico organizzato dall’Amministrazione provinciale con lo scrittore Uri Orlev, che visse nel ghetto di Varsavia e fu deportato nel campo di concentramento di Bergen-Belsen.

Nel pomeriggio, alle 17.30 e alle 19, la compagnia teatrale Manicomics riproporrà al teatro San Matteo lo spettacolo “Una scala per le fragole”, già allestito per le scuole. A palazzo Farnese, invece, in collaborazione con il Centro culturale italo-tedesco, alle 16.30 nella sala VII dei Musei Civici lo scrittore e saggista Nicola Montenz terrà la conferenza “La violinista di Dio”, mentre alle 17.30, nella cappella Ducale, è in programma il reading musicale “La vita in un barattolo”, con Irma Zanetti e la Muzicobando Klezmer Band. In serata, alle 21.30, il salone Nelson Mandela della Camera del lavoro ospiterà il concerto di musica tradizionale Klezmer del Klezband Trio, promosso da Arci.

Domani, alle 16.30, è previsto l’appuntamento con il ciclo “Un film da raccontare”; nella saletta Balsamo della biblioteca Passerini Landi, Chiara Dainese presenterà “Miracolo a Sant’Anna” di Spike Lee.
Alle 20.45, nella sede di via Manzoni della scuola Faustini-Frank-Nicolini, la presentazione del libro “La penna di Anne” di Aidan Chambers, a cura di G. Zucchini, seguita dallo spettacolo “Meditate che questo è stato”, proposto dal laboratorio “Teatro della memoria”.

20130127-105013.jpg

La benedizione di don Crotti

20130127-105028.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà