Il leader di Rifondazione Ferrero a Piacenza: “Lavoro al centro della politica”

13 Febbraio 2013

20130213-214625.jpg

“Una tassa sulle grandi ricchezze per chi ha redditi superiori ad un milione di euro. Mettere un tetto agli stipendi dei parlamentari, dei manager pubblici e alle pensioni d’oro. E smettere di sprecare soldi con Tav, cacciabombardieri e ponte sullo Stretto”. Sono i primi obiettivi illustrati questa sera da Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, ospite di un incontro, organizzato dal comitato elettorale di Rivoluzione Civile, alla Camera del Lavoro di Piacenza. Introdotto da Nando Mainardi, segretario regionale di Rifondazione, Ferrero si è concentrato sul tema del lavoro criticando aspramente la riforma Fornero.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà