Elezioni politiche 2013, lo spoglio in diretta

25 Febbraio 2013

Sono tre i piacentini certi di andare in Parlamento e appartengono tutti al Partito democratico: si tratta di Pierluigi Bersani e Paola De Micheli alla Camera e Maurizio Migliavacca al Senato. Per tutti si tratta di un ritorno, anche se Migliavacca debutterà a Palazzo Madama. Qualche speranza anche per Tommaso Foti: l’ex deputato del Popolo della libertà è capolista con Fratelli d’Italia in Emilia Romagna alla Camera, ma deve aspettare la fine dello spoglio nazionale per sapere se la lista riuscirà ad avere diritto a un seggio nella nostra regione. In tal caso, dovrebbe inoltre sperare che l’altra capolista Giorgia Meloni (che lo precede) rinunci, magari optando per un’altra regione in cui è candidata.

AGGIORNAMENTO DELLE 22 – Trentotto comuni a 10 alla Camera, 34 a 14 al Senato. Sempre per il centrodestra. L’analisi del voto nel nostro territorio dipinge un quadro a forti tinte azzurre, con la coalizione guidata dal Pdl che si impone non solo Bettola, ma anche in numerosi altri comuni. Al centrosinistra restano solo Cerignale, Fiorenzuola, Gossolengo, Gragnano, Pecorara, Podenzano, Rottofreno, Sarmato e Zerba, oltre a Piacenza, che ovviamente fa sentire pesantemente il suo peso specifico sull’esito finale. Al Senato per la coalizione guidata da Pierluigi Bersani va un po’ meglio, dove 4 comuni cambiano colore rispetto alla Camera e vanno ai progressisti: Bobbio, Monticelli, Pontenure e Villanova.

AGGIORNAMENTO DELLE 20.45 – Nel comune di Piacenza il centrosinistra stacca di quasi 6 punti il centrodestra: 34.1% contro il 28.73% alla Camera. Il Pd è il primo partito con il 31.11%, Sel ha ottenuto il 2.64%, il Pdl il 20.97%, Fratelli d’Italia al 3.64%, Lega nord al 3.55%. Il Movimento 5 Stelle non è il secondo partito per un pugno di voti, ma il 20.95% rappresenta comunque un grande risultato. La lista Monti raggiunge il 9.39%, Udc allo 0.76% e Fli allo 0,34%. Fare si attesta al 2.31% e Rivoluzione civile all’1.86%. Tutti gli altri sotto l’1%.
Per quanto riguarda il Senato nel comune di Piacenza, centrosinistra al 35.73%, centrodestra al 29.42%, con il Pd al 32.88%, Sel al 2.46%, Pdl al 22.1%, Lega nord al 3.59%, Fratelli d’Italia al 3.23%. Il Movimento 5 Stelle sfiora il 20% (19.65%), Monti arriva al 10.26%, mentre Fare si ferma all’1.88% e Rivoluzione civile all’1.52%.
A Bettola, terra di origine del leader Pd Pierluigi Bersani, si impone il centrodestra per 10 punti di distacco. Vittoria azzurra anche a  Castelsangiovanni, mentre a Fiorenzuola si impone il centrosinistra, con il Movimento 5 Stelle che è nettamente il secondo partito.

Elezioni Politiche 2013 – Piacenza e provincia – Camera, dati definitivi
Elezioni Politiche 2013 – Piacenza e provincia – Senato, dati definitivi
Elezioni Politiche 2013 – Piacenza e provincia – Tabelle e grafici

AGGIORNAMENTO DELLE 20.30 – Sono definitivi i dati dello spoglio al Senato e alla Camera nella nostra provincia. Per quanto riguarda la Camera, centrodestra al 31.94% e centrosinistra al 31%. Pdl al 22.99%, Lega nord al 4.69%, Fratelli d’Italia al 3.69, Pd al 28.79%, Sel all’1.92%. Movimento 5 Stelle alle 22.71%, lista Monti 8%, Udc 0.82% e Fli 0.27. Fare all’1.76% e Rivoluzione civile all’1.68%. Al Senato parti invertite: centrosinistra al 32.6%, centrodestra al 32.43%, con il Pd al 30.45%, Sel all’1.85%, Pdl al 23.83%, Lega nord al 4.78% e Fratelli d’Italia al 3.3%. Il Movimento 5 Stelle ha raggiunto il 21.4%, Monti l’8.83%, Fare l’1.47% e Rivoluzione civile l’1.43%. Tutti gli altri sotto l’1%. Schede nulle poco sopra il 2%, bianche sotto l’1%.

AGGIORNAMENTO DELLE 20 – E’ arrivato alle battute finali lo spoglio, in particolare per le schede gialle del Senato: sono state scrutinate 294 sezioni su 306. A livello provinciale, centrosinistra al 32.66%, centrodestra al 32.48%. Per quanto riguarda le singole liste, Pd al 30.51%, Sel 1.85%, Pdl 23.85%, Lega nord 4.8%, Fratelli d’Italia al 3.3%. Il Movimento 5 Stelle cresce ancora e arriva al 21.41%, mentre Monti si attesta all’8.74%. Fare è all’1.47% e Rivoluzione civile all’1.4%.
Alla Camera, dopo 266 sezioni scrutinate, centrosinistra al 31.58%, sorpassata per un soffio dal centrodestra al 31.61%. Pd al 29.35%, Sel all’1.96%, Pdl al 22.7%, Lega nord al 4.64%, Fratelli d’Italia al 3.7%. Movimento 5 Stelle al 22.56%, lista Monti al 7.96%, Udc all0 0.8% e Fli allo 0.3%. Fare all’1.75% e Rivoluzione civile all’1.67%.

AGGIORNAMENTO DELLE 19.30 – Avanza lo spoglio, in particolare per le schede relative alla Camera dei deputati. Dopo 217 sezioni su 306 il centrosinistra è al 31.84%, centrodestra 31.26%, con il Pd al 29.44%, Sel al 2.1%, Pdl al 22.47, Lega nord al 4.57%, Fratelli d’Italia al 3.66%. Il Movimento 5 Stelle è al 22.46%, la lista di Monti all’8%, Udc allo 0.8% e Fli allo 0.3%.
Nel Comune di Piacenza, quando mancano poche sezioni, alla Camera centrosnistra al 34.46%, centrodestra al 28.26%, con il Pd al 31.46%, Sel al 2.66%, Pdl al 20.7%, Fratelli d’Italia al 3.5% come la Lega nord. Grillini al 21.15%, secondo partito in città. Monti al 9.4%, briciole per Udc e Fini, sotto l’1%. Exploit di Fare per fermare il declino al 2.24%. Rivoluzione civile all’1.86%.

AGGIORNAMENTO DELLE 19 – Dopo lo scrutinio di 280 sezioni su 306 al Senato nella nostra provincia, il centrosinistra è avanti con il 32.8% dei consensi, mentre il centrodestra arriva al 32.45%. Pd al 30.6%, Sel all’1.9%, Pdl al 23.8%, Lega nord al 4.77%, Fratelli d’Italia al 3.3%. Il Movimento 5 Stelle si attesta al 21.3%, mentre Monti all’8.75%.
E’ iniziato e sta procedendo speditamente anche lo scrutinio alla Camera: dopo 186 sezioni, centrosinistra al 32.4%, centrodestra  al 30.9%, con il Pd al 29.9%, Sel al 2.2%, Pdl al 22.1%, Lega nord al 4.42% e Fratelli d’Italia al 3.79%. Si conferma il boom dei grillini, secondo partito al 22.03%. Coalizione Monti al 9.4%, con la lista del premier uscente all’8.3%, Udc allo 0.8% e Fli allo 0.3%.

AGGIORNAMENTO DELLE 18.15 – Sono salite a 242 su 306 le sezione in cui è finito lo spoglio dei voti al Senato. In questo momento centrosinistra al 33.5% e centrodestra al 31.76%, con il Pd al 31.2%, Sel sotto il 2%, il Pdl al 23.3%, la Lega nord al 4.7%, Fratelli d’Italia al 3.2%. Movimento 5 Stelle al 21.2%, Monti all’8.7%.

AGGIORNAMENTO DELLE 17.45 – Definitivo lo spoglio al Senato di 209 sezioni su 306 nella nostra provincia: il centrosinistra è in vantaggio con il 33.7%, mentre il centrodestra è al 31.5%. Il Pd resta stabile al 31.4% e Sel al 2%, sul fronte opposto Pdl al 23.1%, Lega nord al 4.6% e Fratelli d’Italia al 3.3%. Movimento 5 Stelle al 20.8%, Monti al 9%. I comuni in cui lo spoglio è definitivo sono Agazzano, Bobbio, Caminata, Caorso, Castelsangiovanni, Castellarquato, Castelvetro, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Cortemaggiore, Farini, Ferriere, Fiorenzuola, Monticelli, Morfasso, Nibbiano, Ottone, Piozzano, Podenzano, Rivergaro, Rottofreno, San Pietro in Cerro, Vernasca, Vigolzone, Villanova, Zerba e Ziano, a cui si aggiungono 91 delle 108 sezioni di Piacenza.
A Fiorenzuola centrosinistra avanti con il 36%, contro il 27.7% del centrodestra. Pd al 33.3%, Sel al 2.2%, mentre il Pdl è mal 20.3%, la Lega nord al 4.5% e Fratelli d’Italia al 2.6%. Boom dei grillini con il 22.2% e secondo partito, Monti al 9.4%.
Risultato opposto a Castelsangiovanni: primo il centrodestra con il 36%, mentre il centrosinistra è al 31.6%, i grillini al 19% e Monti all’8.1%. Pd primo partito con il 30.2%, seguito dal Pdl con il 25.4%. Fratelli d’Italia poco sopra al 5%, Lega nord leggermente sotto.

LO SCRUTINIO DEL SENATO LISTA PER LISTA
LO SCRUTINIO DEL SENATO COMUNE PER COMUNE
LO SCRUTINIO DELLA CAMERA LISTA PER LISTA
LO SCRUTINIO DELLA CAMERA COMUNE PER COMUNE

AGGIORNAMENTO DELLE 17.15 – Definitivo lo spoglio al Senato di 126 sezioni su 306: il centrosinistra è passato in vantaggio con il 34%, mentre il centrodestra è sceso al 31,9%. Il Pd si attesta al 31,5% e Sel al 2,1%, sul fronte opposto Pdl al 23,3%, Lega nord al 4,7% e Fratelli d’Italia al 3,4%. Movimento 5 Stelle al 20,13%, Monti al 9,2%.  I comuni che hanno chiuso lo spoglio al Senato sono: Agazzano, Bobbio, Caminata, Castellarquato, Castelvetro, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Farini, Ferriere, Fiorenzuola, Morfasso, Nibbiano, Ottone, Piozzano, San Pietro in Cerro, Vernasca, Vigolzone, Villanoza,  Zerba e Ziano, oltre a 59 sezioni di Piacenza.

AGGIORNAMENTO DELLE 16.45 – Scrutinate 25 sezioni su 306 nella nostra provincia al Senato, secondo questi risultati la coalizione di centrodestra è avanti 38% contro il 29.7% della centrosinistra. Pdl al 27.4%, Lega nord al 6%, Fratelli d’Italia al 4%. Sull’altro versante, Pd al 28.2% e Sel 1.3%. Movimento 5 Stelle al 20.2%, Monti al 7.5%. I comuni che hanno chiuso lo spoglio al Senato sono: Caminata, Castelvetro, Cerignale, Farini, Ferriere, Nibbiano, Ottone, San Pietro in Cerro, Vernasca e Zerba.
A Piacenza scrutinate 56 sezioni su 108. In vantaggio il Partito democratico con il 33.21%, il Pdl segue al 22.16%, poi il Movimento 5 Stelle con il 19.53% e la lista di Monti al 10.14%.

VIA ALLO SPOGLIO, CERIGNALE PRIMO AD ARRIVARE – È partito lo spoglio delle schede, si inizia con quelle del Senato. Il primo risultato  ad arrivare è quello di Cerignale dove il Centrosinistra ha ottenuto il 43.89% contro il 37.8% del Centrodestra, Movimento5stelle al 12.2%, Monti al 2.4%.

LA LUNGA MARATONA ELETTORALE DI TELELIBERTA’ E LIBERTA.IT

© Copyright 2021 Editoriale Libertà