Piacenza Expo, quattro punti per il rilancio. Canile, il Comune vince sulle volontarie

05 Marzo 2013

20130305-175441.jpg

Supporto alle aziende locali, modifica dello statuto per occuparsi di incoming turistico, fare da vetrina alle eccellenze territoriali e difesa dalla concorrenza, chiedendo aiuto alla Regione. Sono i quattro punti per il rafforzamento di Piacenza Expo fissati dalla giunta nel corso della seduta di oggi. “L’accorpamento – ha detto l’assessore Francesco Timpano – non è un tema all’ordine del giorno, ci concentreremo sulla nostra struttura e sugli eventi che possono avere ricadute positive sulle nostre aziende”.
L’assessore Katia Tarasconi ha invece annunciato che il Tar ha respinto il ricorso di due volontarie escluse dal canile nel 2011, condannandole al pagamento delle spese.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà