I jeans compiono 140 anni, i piacentini: “Pezzo forte del nostro guardaroba”

06 Aprile 2013

Eleganti o casual, comodi o attillati, a vita bassa o alta, strappati, slavati o borchiati. Da 140 anni i jeans sono entrati nel nostro guardaroba e il loro sembra un avvenire assolutamente solido. Era il 1873 quando il commerciante tedesco emigrato negli Stati Uniti, Levi Strauss, e il sarto Jacob Davis, registrarono il brevetto di un paio di pantaloni da lavoro. Una scoperta che nel tempo ha goduto di un successo smisurato. Anche i piacentini, incontrati per le vie del centro, oggi li giudicano un pezzo forte del loro look e c’è chi è disposto a spendere fino a 150 euro per un paio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà