Istituzioni no-profit, a Piacenza una ogni 114 abitanti. Terza in Regione

20 Aprile 2013

Le due province dell’Emilia Romagna che registrano la maggiore densità di associazioni senza scopo di lucro sono Cesena e Ravenna, rispettivamente con un’istituzione no-profit ogni 109 e 112 abitanti. A livello nazionale si collocano rispettivamente al 34° e al 39° posto. Subito alle loro spalle, però, troviamo Piacenza con un’istituzione ogni 114 abitanti, 41esima in Italia, che distacca di poco Bologna e Parma che contano entrambe un’istituzione no-profit ogni 117 abitanti (47° e 48° posizione nella graduatoria italiana). Mediamente in tutta l’Emilia Romagna la densità di istituzioni no-profit è pari a 1 ogni 123 abitanti, un dato che la pone al 13° posto nella classifica delle regioni italiane.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà