Oggi lo sciopero del commercio: adesione del 60%

25 Aprile 2013

E’ del 60% l’adesione allo sciopero generale del commercio proclamato da Cgil, Cisl e Uil per oggi contro le liberalizzazioni degli orari e dei giorni di apertura volute dal governo Monti. Soddisfatti i sindacati: “E’ solo l’inizio -ha dichiarato Fiorenzo Molinari della Cgil- vogliamo dare un segnale forte e il I maggio replicheremo.”

SCIOPERO DEL COMMERCIO: SINDACATI CONTRO LE APERTURE NEI FESTIVI – E’ proclamato per oggi e per il primo maggio lo sciopero generale nel commercio. Lo organizzano Cgil, Cisl e Uil: nel settore lavorano circa 8mila persone, tra città e provincia, invitati dai sindacati ad aderire a quella che definiscono “Una battaglia per tutelare i diritti”. La decisione di indire lo sciopero provinciale arriva dopo un’attenta riflessione su quelle che sono state le conseguenze della liberalizzazione degli orari e dei giorni di lavoro degli esercizi commerciali voluta dal governo Monti ormai un anno e mezzo fa.  Secondo i sindacati “Si è abbassata la qualità della vita dei dipendenti senza aumentare il fatturato degli esercizi.”

© Copyright 2021 Editoriale Libertà