Contributi elettorali ai partiti, ecco i nomi dei donatori piacentini

04 Maggio 2013

Contributi elettorali privati ai partiti, ecco i nomi dei donatori piacentini contenuti dell’elenco delle dichiarazioni relative al periodo successivo al primo novembre 2012, con particolare riferimento alle ultime elezioni di febbraio per il rinnovo del Parlamento. L’ex parlamentare azzurro Tommaso Foti spicca per il suo sostegno non solo al Pdl nazionale, ma anche a quello locale. Alla segreteria romana, ha dato 8.800 euro, mentre per il Pdl di Piacenza ha staccato un assegno da 20.500 euro. Al Popolo della libertà nazionale è giunto anche un contributo di 6.000 euro del consigliere regionale piacentino Andrea Pollastri, mentre la struttura provinciale è stata sostenuta economicamente anche dall’Industria Meccanica Bassi Luigi di San Rocco al Porto con 10mila euro, dalla Pizzasegola Dioscoride di Rivergaro con 12mila euro e dalla Ingegneria Biomedica Santa Lucia di Gragnanino con 7.500 euro.

Il nome della società della famiglia Giglio ricorre anche in altri contributi, legati stavolta al centrosinistra: 18mila euro al Pd di Piacenza, altrettanti al Pd di Alessandria (che ha ricevuto anche 30mila euro da un’altra società piacentina, la Antas, riconducibile sempre ai Giglio), 5mila euro al comitato per le Primarie-Cacciatore sindaco e 7mila euro ai Moderati.
Il Partito democratico nazionale ha ricevuto l’assegno dei tre parlamentari piacentini presenti nella scorsa legislatura (e riconfermati): 21mila euro da Pierluigi Bersani, 18mila euro a testa da Maurizio Migliavacca e Paola De Micheli. Al Pd dell’Emilia Romagna, invece, l’assessore regionale Paola Gazzolo ha dato 11mila euro, mentre il consigliere regionale Marco Carini 9.600 euro.

Più alti i contributi dei leghisti piacentini: l’ex deputato Massimo Polledri (non più candidato nel febbraio scorso) ha staccato un assegno da 36.500 euro, mentre quello del consigliere regionale Stefano Cavalli è stato di 19.500 euro.

I dati sono contenuti in un documento della Camera pubblicato dal quotidiano Il Fatto.
ALTRI DETTAGLI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà