Scaravaggi in Provincia: “Fondazione, 5.5 milioni di erogazioni nel 2013 e nel 2014”

24 Giugno 2013

20130624-152420.jpg

Audizione in consiglio provinciale per il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Francesco Scaravaggi, affiancato da Beniamino Anselmi e Stefano Pareti in rappresentanza del consiglio di via Sant’Eufemia. “Il patrimonio è di 370 milioni di euro – ha detto – e il livello delle erogazioni per il 2013 è di 5.5 milioni, anche se in parte sono già impegnati. La stessa somma sarà garantita anche per il 2014”. Scaravaggi ha poi assicurato che l’attenzione principale sarà rivolta all’ambito sociale, senza dimenticare cultura e arte. Sulle polemiche degli scorsi mesi: “Fare investimenti in questo periodo non è facile, i prossimi saranno frazionati il più possibile. Nessun dubbio, però, sui nostri bilanci, che sono super vigilati da più di un soggetto”. Recentemente alcuni consiglieri comunali di Piacenza hanno chiesto l’intervento della Fondazione in due partite importanti come acquisizione della Pertite e fondo anti crisi: “Noi agiamo secondo i nostri ambiti di competenza, sulla Pertite mi pare che prima ci siano altri nodi da sciogliere su cui noi non possiamo fare nulla”. Svariate le richieste dei consiglieri, in particolare di attenzione al sistema scolastico e universitario. Giovanni Cattanei (Pdl) e Gianluigi Boiardi (Nuovo Ulivo) hanno invitato ad aumentare le erogazioni, “in percentuale troppo basse rispetto al patrimonio”. Il presidente della Provincia Massimo Trespidi ha invitato la Fondazione “ad aprire una nuova pagina, basta con i contributi a pioggia, individuiamo i progetti più importanti e rilevanti per il nostro territorio e i cittadini. Si cambi lo statuto per rispondere alle nuove esigenze”. In conclusione, Scaravaggi ha garantito di fare proprie tutte le osservazioni, rimandando tutti al prossimo ottobre, quando saranno valutate in sede di predisposizione del bilancio e dell’attività 2014.

20130624-152436.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà