Manifestazioni antoniniane, il via giovedì. Fiera: 380 banchi, percorso confermato

25 Giugno 2013

Sono state presentate questa mattina in Comune le “Manifestazioni antoniniane 2013” che partiranno giovedì e ci condurranno alla festa patronale di Sant’Antonino, giovedì 4 luglio. A margine, l’assessore Katia Tarasconi ha fornito qualche anticipazione in merito alla fiera commerciale che ogni anno accompagna le celebrazioni religiose: 380 banchi presenti lungo il percorso che ricalcherà quello dello scorso anno, lungo il Pubblico Passeggio e via Giordani, con via Scalabrini esclusa. Bus navetta congiungeranno la periferia della città al centro storico.

L’assessore Tiziana Albasi, don Giuseppe Basini e gli altri protagonisti delle “Manifestazioni antoniniane” hanno invece illustrato la lunga serie di eventi.

Primo appuntamento con la rappresentazione di scene popolari piacentine di Valente Faustini, “L’ostaria d’la bella Luigia”, giovedì alle 21 in piazza Sant’Antonino.

Seguirà, venerdì 28 giugno, alle 21, nella basilica di Sant’Antonino, il concerto del Coro Polifonico Farnesiano sotto la guida del Maestro Mario Pigazzini. Lunedì 1° luglio a offrire uno spettacolo di musica, danze e canti saranno i giovani di Casa Montagna di Ferriere con la serata “L’incontro con i giovani e le culture del mondo”.

Dai canti di tutto il mondo, a un concerto di composizioni celebri all’organo. L’appuntamento di martedì 2 luglio, ore 21, è con il Maestro Luigi Fontana, che all’organo della basilica si esibirà in un atteso concerto.

I lavori di restauro del Chiostro saranno i protagonisti mercoledì mattina. Alle 11, infatti, saranno presentati i lavori di restauro con l’intervento di Gian Carlo Borellini, soprintendente per i Beni architettonici e paesaggistici di Parma e Piacenza, e Manuel Ferrari, direttore dell’Ufficio diocesano per i Beni culturali ecclesiastici. Sempre mercoledì, vigilia della festa patronale, alle 21 alla Sala dei Teatini, incontro-dialogo con monsignor Lanfranchi, arcivescovo di Modena-Nonantola, su “La fede messa alla prova”.

Il giorno della festa del patrono, oltre alla fiera, ci sarà la possibilità di visitare alcuni rarissimi documenti relativi alla pace di Costanza frutto del confronto di allora tra Comune e Imperatore. Alle 20 sul sagrato della basilica concerto-debutto per il Placentia Gospel Choir e alle 21 la tradizionale rassegna di canzoni dialettali piacentine in piazza Cavalli.

Celebrazioni del santo: mercoledì 3 luglio primi vespri e celebrazione eucaristica in Sant’Antonino alle 18, il 4 luglio alle 6.30 lodi mattutine, messa alle 8 e alle 9, concerto della banda Ponchielli alle 10, messa solenne presieduta dal vescovo Ambrosio alle 11 e consegna dell’Antonino d’oro a monsignor Lanfranchi e alle 18 secondi vespri e celebrazione eucaristica.

S.ANTONINO LOCANDINA 2013

© Copyright 2021 Editoriale Libertà