Piacenza

A Piacenza un nuovo disoccupato su tre ha meno di 30 anni

2 agosto 2013

Dall’inizio dell’anno a Piacenza e provincia ci sono stati più disoccupati, meno assunzioni e sempre più precari, con i giovani particolarmente penalizzati. Un nuovo disoccupato su tre ha infatti meno di 30 anni, le assunzioni sono calate del 15%, il numero dei contratti a tempo indeterminato è diminuito del 26% e adesso è un “privilegio” per solamente un quinto dei neo-assunti. Il 62% dei nuovi accordi di lavoro è a tempo parziale.

Purtroppo questo non è il solo punto critico che emerge dall’analisi della situazione del mercato del lavoro relativo al primo trimestre 2013, realizzato con la consueta precisione dei tecnici della Provincia. Rispetto al primo trimestre 2012, si sono ridotti sensibilmente anche cassa integrazione e iscrizione alle liste di mobilità. Un dato, quest’ultimo, che probabilmente non deve fare troppo sorridere perché nasconde anche il fatto che molte imprese sono state costrette a chiudere i battenti anche sul nostro territorio.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE