Cinema all’aperto: “Bilancio molto positivo, ma sul futuro incombe il digitale”

22 Agosto 2013

Sarà stato il clima clemente, la scelta oculata dei film oppure l’ alta percentuale dei piacentini che sono rimasti in cittá; fatto sta che quest’estate il cinema all’aperto dell ‘arena Daturi ha consolidato un successo che da nove anni si ripete senza flessioni. Anzi “Quest’anno siamo particolarmente soddisfatti” ha dichiarato il presidente dell’Arci provinciale Alessandro Fornasari “non è saltata neanche una delle serate, in programma dal primo luglio a fine agosto, e la media degli spettatori ha superato le centoventi presenze per proiezione.” Un bilancio più che positivo quindi anche se l’incognita del digitale pesa come un macigno sul futuro della manifestazione: “Dal prossimo gennaio tutti i film in Italia verranno proiettati in digitale, non più in pellicola, e quindi le spese che dovremo sostenere per dotarci di un proiettore adatto saranno molto alte. Facciamo un appello ai privati per aiutarci a mantenere viva una manifestazione tanto cara ai piacentini” ha concluso Fornasari. Le proiezioni al Daturi termineranno il 30 agosto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà