Elezioni 2014: 35 comuni piacentini al voto, circa 90.000 elettori

21 Settembre 2013

20130921-202340.jpg

Addio elezioni provinciali, ma sono circa 90mila gli elettori che saranno chiamati alla fine di maggio ai seggi allestiti in 35 Comuni, diciotto di area più orientata al centrosinistra e diciassette di centrodestra. La mappatura che uscirà dalla nuova tornata elettorale cambierà radicalmente gli assetti del territorio provinciale: questo perché in diciassette realtà il sindaco uscente non potrà ricandidarsi, in scadenza al secondo mandato. Si tratta dei casi di Calendasco, Caorso, Castelsangiovanni, Cortebrugnatella, Farini, Gazzola, Gossolengo, Gragnano, Nibbiano, Pecorara, Pianello, Podenzano, Pontedellolio, Pontenure, Rivergaro, Vernasca, Zerba, quasi tutti concordi nel dire che oggi essere sindaco sia diventato sinonimo di una profonda frustrazione per le ristrettezze economiche e per il non riuscire a dare le risposte attese dai cittadini.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà