Piacenza

Unieuro, tremano i cento lavoratori piacentini di uffici e magazzino

12 ottobre 2013

I cento dipendenti piacentini di Unieuro tremano per la possibile chiusura degli uffici e del magazzino: i lavoratori temono che il matrimonio del gruppo con Marcopolo Expert possa portare al sacrificio delle strutture piacentine e di Monticello d’Alba (Piemonte). Da settimane, infatti, si rincorrono voci sul possibile drastico ridimensionamento della parte direzionale, che con l’unione dei due gruppi rappresenterebbe un doppione rispetto a quelli di Marcopo Expert, il socio forte nella Newco sorta dalla fusione. Ciò vorrebbe dire, nel migliore dei casi, uno spostamento negli uffici del nuovo socio, che si trovano a Forlì. Soluzione difficilmente praticabile praticamente per tutto il personale piacentino, per il quale si starebbe già parlando di cassa integrazione e licenziamenti.

A quanto pare, invece, nessun problema per il punto vendita cittadino.

In merito alla possibile chiusura degli uffici e del magazzino di Unieuro, l’Assessore provinciale alle Politiche del lavoro Andrea Paparo dichiara: “Esprimo forte preoccupazione per le ricadute occupazionali che colpirebbero alte professionalità del nostro territorio. Si tratta – aggiunge Paparo – di molti lavoratori piacentini, principalmente giovani. Mi sto sentendo in queste ore con le organizzazioni sindacali e acquisendo maggiori informazioni possibili. In settimana ci sarà un incontro tra azienda e sindacati. Mi dichiaro fin d’ora disponibile a promuovere un incontro in sede istituzionale nel caso le parti ne ravvisassero la necessità. Credo che si debba ricercare in tutti i modi soluzioni volte ad attutire questo ennesimo duro colpo all’economia del territorio.”

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE