Piacenza

Congresso Pd, Molinari segretario in pectore con il 55% dei delegati

3 novembre 2013

20131103-194641.jpg

Gianluigi Molinari è ormai da considerare il nuovo segretario provinciale del Pd. Manca ancora il conforto dei dati ufficiali, ma lo scoglio del 51% dei delegati necessario a vincere è stato superato: il sindaco di Vernasca ha raggiunto addirittura il 55% dei voti e quindi dei grandi elettori che si ritroveranno mercoledì per l’assemblea provinciale di ratifica.
Molinari oggi ha infatti portato a casa la vittoria nei congressi di circolo di Cadeo, Gropparello e Alseno, oltre all’Alta Valtidone dove si è votato ieri.
Ancora in bilico il risultato di Vernasca, dove Molinari gioca in casa e dove si è registrata un’affluenza di oltre cento persone, mentre Ziano è finito in mano a Roberta Valla già nella giornata di sabato.
Domani si riunisce l’ultimo circolo, quello di Villanova: solo in caso di un numero enorme di votanti e tutti a favore della Valla l’esito finale del congresso provinciale potrebbe essere messo in discussione. Ipotesi comunque che appare remota.
Gianluigi Molinari aveva già raggiunto il 50.7% dei voti espressi dagli iscritti piacentini al Partito democratico che avevano votato nelle prime 27 assemblee.
Per avere l’ufficialità della sua elezione bisognerà attendere la riunione della commissione provinciale di garanzia di martedì mattina.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE