Piacenza

Chiusura Unieuro, si riaccendono le speranze per il magazzino

11 novembre 2013

Sciopero dipendenti Unieuro (10)

Se non ci fossero in discussione 200 posti di lavoro si potrebbe definire appassionante la partita a scacchi che si sta giocando attorno alla sede piacentina di Unieuro. Ma purtroppo il destino di 200 famiglie è ancora molto incerto, anche se arriva qualche timida speranza per il mantenimento del magazzino di Piacenza, che significherebbe il salvataggio di una ottantina di lavoratori tra diretti e indiretti. Ormai segnato, invece, il destino degli uffici e dei 118 dipendenti ritenuti in esubero.

Questa mattina c’è stato un nuovo incontro in Provincia tra ai rappresentanti aziendali, le istituzioni locali e i sindacati di categoria, la nuova controllante Sgm ha ribadito che l’attuale assetto di Unieuro non è economicamente sostenibile nell’ambito dell’operazione che ha portato alla creazione di un nuovo gruppo con Marcopolo Expert.
Quindi la sede piacentina e quella di Cuneo vanno chiuse, mentre il magazzino potrebbe ancora servire. Ma la dirigenza non vuole confermarlo, tenendo con il fiato sospeso i diretti interessati e facendo aumentare la tensione.

“Non siamo soddisfatti delle riposte che stiamo ricevendo – ha commentato l’assessore provinciale Andrea Paparo – speriamo che nel prossimo incontro, fissato a inizio dicembre, si possa finalmente entrare nello specifico delle questioni”. Per il momento tanto Unieuro, quanto Sgm si barricano dietro il mancato ok dell’antitrust all’operazione di unificazione, che a quanto pare potrebbe arrivare oggi o domani. A qual punto questa scusa cadrà e i dirigenti saranno chiamati a fornire le risposte tanto attese.

Tra i sindacati e i lavoratori piacentini serpeggia un dubbio: il nuovo gruppo ha voluto sparare alto annunciando la chiusura di uffici e magazzino, per poi salvare quest’ultimo e farlo passare come un importante gesto nei confronti del nostro territorio. Non sarà toccato, invece, il punto vendita.

UNIEURO – VERTICE IN PROVINCIA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE