Piacenza

Scomparsi nel nulla. Stasera a Provincia Thriller

16 novembre 2013

Piacenza Thriller.

Usciti di casa e mai più tornati. Alle persone scomparse nel nulla è dedicata la terza puntata di Provincia Thriller, la nuova trasmissione di Telelibertà relativa a delitti e misteri del territorio piacentino.
Dopo la prima puntata dedicata ai satanisti che per anni hanno infestato la chiesa di Camposanto Vecchio e la seconda puntata che ha ricostruito il delitto di Ferriere, questa sera Provincia Thriller ripercorre le ricerche relative a persone svanite nel nulla.
Dal 2003 non si hanno notizie di Maria Nicoletta Cursio, una 31enne di Fiorenzuola uscita di casa la mattina del 22 gennaio alle 9.30 e mai più rientrata. Quel giorno doveva recarsi al centro socio riabilitativo di Fiorenzuola dove prestava servizio come volontaria. Nessuno l’ha vista arrivare. La sua auto fu trovata il giorno stesso a Castellarquato lungo l’Arda dove si concentrarono le ricerche ma il torrente non restituì mai il suo corpo. Prese piede l’ipotesi dell’allontanamento volontario, forse con un gruppo religioso. I familiari si sono rivolti anche alla trasmissione Chi l’ha visto. Le speranze di ritrovarla si sono accese più volte ma purtroppo, della giovane si sono perse le tracce. Così come non si hanno più notizie di Bianca Baldini, la signora di 87 anni che il pomeriggio del 6 agosto 2011 si stava recando alla messa delle 18 in San Giuseppe Operaio a Piacenza ma, probabilmente disorientata, si è allontanata dalla zona di residenza in sella alla sua bici e non ha più fatto ritorno. Le ricerche assidue si sono concentrate nelle campagne piacentine ma nonna Bianca sembra svanita nel nulla. Neanche la bicicletta è mai stata trovata. Caso analogo quello di Lino Cappelletti, scomparso nel 2006 da Carpaneto all’età di 70 anni. L’ultimo avvistamento alla stazione di Piacenza il 28 febbraio 2006.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE