Crisi edilizia: dichiarato il fallimento Mori Legnami. Nel 2013 sono già 56

01 Dicembre 2013

furto Mori Legnami foto Mariani

Il giudice Maurizio Boselli ha dichiarato ufficialmente il fallimento della Mori Legnami, che ha così dovuto chiudere i battenti dopo addirittura 114 anni. Tremano per il proprio destino i 26 dipendenti: in questi giorni il curatore fallimentare Virgilio Sallorenzo sta pensando soprattutto a loro, cercando di trovare l’ammortizzatore sociale compatibile con la procedura in atto che possa tutelare al massimo i lavoratori.

Il 15 dicembre scade il termine per l’insinuazione al passivo dei creditori, i quali si riuniranno poi per la prima volta il 15 gennaio 2014. Nel frattempo sarà definita tutta la massa delle passività e verrà redatto un inventario dei beni in possesso della società fallita: in questo caso dovrebbero consistere nella sede di San Bonico e nei beni strumentali utilizzati fino a poche settimane fa per lavorare.

Dall’inizio dell’anno i fallimenti societari dichiarati dal tribunale di Piacenza sono 56, a cui si sommano 22 procedure di concordato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà