Piacenza

Torna Provincia Thriller con gli “Omicidi a luci rosse” alle 20.20 su Telelibertà

14 dicembre 2013

Delitto Xu Xiujun

Delitti di una crudeltà impressionante. Vittime due prostitute. Xu Xiujun e Betty Ponche Ramirez, la prima trovata quasi decapitata e la seconda sepolta sotto la sabbia in riva al Po. E’ dedicata agli “Omicidi a luci rosse” la settima puntata di “Provincia Thriller”, la trasmissione di Telelibertà che si occupa di delitti e misteri piacentini, in onda il sabato alle 20.20 condotta dalla giornalista Nicoletta Marenghi con regia di Giuseppe Piva e immagini di Davide Scaravaggi.

La nuova puntata ricostruisce, insieme a inquirenti, legali e giornalisti, i due macabri omicidi. Sarà il capo di Gabinetto Stefano Vernelli a fornire i dettagli sull’indagine che ha portato all’arresto di Yuri Zaffignani, giovane di Castelsangiovanni condannato per il delitto della prostituta cinese Xu Xiujun, trovata senza vita nel suo appartamento di via Alberoni il 29 maggio del 2008. Grazie ad una meticolosa indagine, gli uomini della questura risalirono al giovane piacentino, condannato poi in primo grado all’ergastolo, mentre in secondo grado la pena fu ridotta a 23 anni, confermata dalla Cassazione.

All’inizio di febbraio del 2000 un signore a passeggio con il cane si imbattè a Mortizza, sulle rive del Po, nel cadavere di una giovane prostituta equadoriana, Betty Ponche Ramirez di soli 20 anni. Era stata barbaramente trucidata due settimane prima in diretta telefonica. Gli assassini furono individuati grazie alle indagini dei carabinieri del nucleo Operativo guidati allora dal colonnello Edoardo Cappellano. Si trattava di tre pericolosi criminali albanesi dei quali due sono ancora latitanti mentre uno è stato clamorosamente arrestato dai carabinieri di Piacenza all’aeroporto di Fiumicino.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE