Papa Francesco benedice l’Idv di Piacenza. Raccolta firme contro il gioco

04 Gennaio 2014

Gioco d'azzardo - Idv

Papa Francesco benedice l’Italia dei valori e tutti i piacentini. Lo ha riferito il segretario provinciale Luigi Gazzola a margine della presentazione della raccolta di firme per chiedere l’abolizione del gioco d’azzardo:  “Nelle scorse settimane avevo inviato al Pontefice la tessera onoraria dell’Idv dopo aver ascoltato la sua indignazione nei confronti della corruzione dilagante. Papa Francesco mi ha risposto con grande gentilezza e ha trasmesso in una lettera la benedizione apostolica rivolta a tutta la cittadinanza di Piacenza. È stato un bellissimo regalo di Natale”, ha spiegato Gazzola.

L’Idv chiude oggi la raccolta di firme per la proposta di legge che il partito intende portare in Parlamento dopo aver raggiunto il quorum delle 50.000 adesioni:  “Siamo nella Las Vegas d’Europa, il gioco d’azzardo rappresenta la terza industria del Paese con effetti gravissimi sul piano sociale e notevoli costi sanitari per curare la ludopatia. A Piacenza abbiamo raccolto alcune centinaia di firme,  – aggiunge Gazzola – la cittadinanza è sensibile al tema”. Gazzola ha quindi invitato il sindaco Paolo Dosi a sottoscrivere la petizione. Proprio ieri il primo cittadino ha appoggiato la richiesta dei sindaci dell’Emilia Romagna per l’aumento della tassazione sul gioco d’azzardo. Contattato da Telelibertà, il sindaco ha fatto sapere di sostenere anche l’iniziativa di Idv.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà