Vacanze di Natale nel Piacentino: agriturismi in ascesa

04 Gennaio 2014

Casolare in collina

Il turismo nelle valli piacentine segna un lieve ma incoraggiante aumento di turisti nel periodo natalizio, in particolare negli 80 agriturismi situati nelle località collinari e montane.

Non sono state vacanze sulla neve e proprio l’assenza della coltre bianca ha influenzato positivamente il via vai di visitatori, che non hanno avuto problemi a raggiungere le strutture più isolate: “Il bel tempo è stato dalla nostra parte e questo ci ha aiutato – ha raccontato Carlo Pontini, presidente di Terra Nostra (associazione che riunisce gli agriturismi piacentini) –; inutile dire che la crisi c’è, ma quest’anno non possiamo lamentarci”.

Secondo Pontini la presenza di turisti nella provincia di Piacenza a Natale 2013 ha superato i risultati degli anni precedenti: “Abbiamo lavorato bene nei giorni di festa, soprattutto a Capodanno; è vero che i costi anche per noi sono aumentati, ma qualcosa si sta muovendo e dobbiamo essere fiduciosi”.

Il presidente dell’associazione ha spiegato che gli ospiti stranieri arrivano principalmente da Francia, Inghilterra e Olanda, così come accade nei mesi estivi, mentre tra i villeggianti italiani, spiccano i lombardi, amanti del nostro territorio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà