Piacenza

Rimpasto di giunta, l’opposizione attacca: “Solo logiche di potere”

16 gennaio 2014

opposizione in consiglio

Minoranza consiliare all’attacco del sindaco Paolo Dosi dopo il recente rimpasto. “Siamo preoccupati – hanno detto tutti i gruppi dell’opposizione, dal centrodestra al Movimento 5 Stelle – perché in 18 mesi non è stato licenziato alcun provvedimento di aiuto ai cittadini e per il rilancio delle imprese. Di fronte alle difficoltà il sindaco non ha deciso di accelerare, ma di rallentare ulteriormente, con un rimpasto basato solo su giochi di potere e valzer di poltrone”.
La richiesta della minoranza è quindi molto chiara: “Se non sono in grado di governare, vadano a casa, almeno per dignità politica. Quella che stiamo vivendo è una delle pagine più buie della storia politica recente”.
I grillini si sono trovati d’accordo sul giudizio dell’operato della giunta: “Poche idee e molto confuse, grande superficialità e la sensazione che il sindaco non abbia in mano la situazione, addirittura non era a conoscenza di alcuni provvedimenti. Nulla si muove, il Pd detta la agenda e blocca i lavori del Comune solo per le proprie convenienze interne”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE