Piacenza

Chiusura Trony, oggi sciopero. Il personale: “Le istituzioni ci aiutino”

13 febbraio 2014

sciopero trony

Un appello all’azienda e uno alle istituzioni piacentine. A lanciarli i sette dipendenti del Trony di Piacenza, che sarà chiuso il prossimo 29 marzo. Oggi i lavoratori hanno scioperato e sono partiti per Milano per partecipare a una maxi assemblea con i colleghi degli altri punti vendita coinvolti nella riorganizzazione aziendale, che porterà a quasi 400 licenziamenti. “La dirigenza è stata irremovibile, non ha voluto ascoltare le nostre ragioni – hanno detto i dipendenti piacentini – quindi sembra ormai inevitabile il fatto che saremo messi in cassa integrazione straordinaria. Il problema non è tanto questo, quanto piuttosto il fatto che per il momento non ci sono prospettive per il ricollocamento. Il Trony più vicino è a Lodi e sarà chiuso come il nostro, la situazione del commercio locale non è tale da poterci riassorbire in un’altra attività in tempi brevi. Almeno si ragioni con l’azienda di adeguati incentivi, visto che saremo lasciati a casa”.

Per questo il personale chiede aiuto alle istituzioni locali: “Un negozio che chiude e licenzia sette persone è un problema di tutta la comunità, anche perchè il nostro non è certo un caso isolato. Comune e Provincia, magari in sinergia con le associazioni di categoria, ci diano una mano a trovare una soluzione”.

trony sciopero

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE