Centro accoglienza stranieri, appalto a Ippogrifo per 337mila euro

19 Febbraio 2014

CENTRO ACCOGLIENZA CAORSANA

Confermata per altri due anni alla cooperativa sociale piacentina L’Ippogrifo la conduzione del centro comunale di prima accoglienza per stranieri, che da qualche anno è stato spostato da Torrione Fodesta a un immobile di via Caorsana. La coop uscente ha vinto la gara d’appalto con un ribasso che farà risparmiare 35mila euro a Palazzo Mercanti, che spenderà 337mila euro rispetto ai 372mila a base di gara. L’Ippogrifo ha avuto la meglio sull’unica concorrente, la cooperativa Sisifo, che aveva come peculiarità il fatto di essere coinvolta nella gestione del centro di prima accoglienza di Lampedusa.

La coop piacentina si occuperà dal primo marzo 2014 al 28 dicembre 2016 del servizio di conduzione e custodia della struttura, che può ospitare fino a 30 cittadini stranieri regolari che dimostrino di non essere in grado di mantenere una propria abitazione. La quota mensile è di 90 euro nei mesi invernali e di 67 euro in quelli estivi, uno straniero può fermarsi al massimo per un anno, ma se non paga per due mesi consecutivi è sfrattato.

Oltre ai servizi di pulizia e custodia, il gestore deve garantire anche la mediazione interculturale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà