Criminalità organizzata e crisi, in Cattolica interviene Nando Dalla Chiesa

10 Marzo 2014

Università Cattolica

Si rinnova la serie di appuntamenti programmati grazie alla collaborazione tra l’Università Cattolica e Libera, associazione fondata da don Ciotti ed impegnata nella lotta alla criminalità organizzata. Dopo l’incontro con Enzo Ciconte di novembre sulla penetrazione della mafia in Emilia e quello con don Pino De Masi sulle agro mafie della settimana scorsa, è la volta di Nando Dalla Chiesa, presidente onorario di Libera e direttore dell’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano, che domani alle 10 all’Università Cattolica proporrà una riflessione sul tema del ruolo della criminalità organizzata nel corso della crisi economica.

La penetrazione mafiosa nell’economia in sofferenza per la crisi è evidenza sempre più ricorrente. La grande disponibilità di liquidità grazie ai traffici illeciti trova ancor più facile destinazione nei mercati immobiliari in crisi ed anche in altri segmenti come la distribuzione commerciale o gli investimenti turistici. Il dibattito permetterà di approfondire questi temi ed accostarli al ruolo che l’informazione ha giocato in questi anni. Sarà Santo Dalla Volpe, giornalista Rai e presidente di Libera Informazione, a proporre una riflessione con la giornalista Carla Chiappini.

Il seminario sarà coordinato da Francesco Timpano direttore del CESPEM, e introdotto dai direttori dei Dipartimenti di Scienze giuridiche Antonio Giuseppe Chizzoniti e di Scienze economiche e sociali Donatella Depperu.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà