Piacenza

“Un posto per le donne?” L’esperienza di cinque ricercatrici oggi in S.Ilario

12 marzo 2014

un posto per le donne

Donne&Scienza. Binomio non semplice, in un Paese che investe poco in ricerca. Cinque ricercatrici, intervistate da Nicoletta Bracchi, aiuteranno a dare un colpo di piccone ai pregiudizi di genere, ancora duri a morire quando si parla di parità nei ruoli in ambito professionale.

La tavola rotonda “Donne, Lavoro, Ricerca, Innovazione. Un posto per le donne?”, aperta al pubblico è prevista oggi  alle 17 all’Auditorium Sant’Ilario.

Il Coordinamento femminile della Cisl a Piacenza ha curato l’incontro con Amalia Ercole Finzi, prima donna laureata in ingegneria areospaziale e ancora attiva presso l’Asi, Donatella Depperu, economista direttrice del Dipartimento di Scienze Economiche e Sociali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Valentina Saffioti e Mariagrazia Bizzarri, top manager (per aziende con forte propensione all’innovazione come AstraZeneca e Vodafone), tra le fondatrici dell’associazione Valore D, e la piacentina Lisa Mazzocchi, ricercatrice d’eccellenza nel gusto e nell’interpretazione della cucina locale, titolare del ristorante La Palta di Bilegno a Borgonovo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE