Questionario omofobia, il provveditorato ai presidi: “Non distribuitelo”

22 Marzo 2014

questionario omofobia

Il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Luciano Rondanini ha inviato a tutti i presidi degli istituti superiori di Piacenza una circolare che stoppa la distribuzione agli studenti delle classi quinte del questionario su omosessualità e omofobia proposto dal Comune, che tanto ha fatto discutere. “Si ritiene opportuno non distribuirlo”, recita la stringata nota, a cui tutti i dirigenti scolastici si devono uniformare.

L’unico intenzionato ad assegnarlo ai ragazzi, raccogliendo l’invito dell’assessore Giulia Piroli, era il preside Franco Balestra del Romagnosi-Casali che, a quanto pare, ha deciso di non creare polemiche e ha deciso di ritirarlo. Il caso del questionario era stato sollevato in consiglio comunale da Giovanni Botti del Nuovo Centrodestra, il quale aveva sottolineato quello che a suo avviso era un contenuto “inadeguato, superficiale, ideologico e inadatto di affrontare un tema così importante e delicato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà