Banca di Piacenza, bilancio approvato dai soci. Utile netto a quasi 7 milioni

05 Aprile 2014

20140405-220535.jpg

L’assemblea dei soci della Banca di Piacenza ha approvato il bilancio 2013 e la relazione del consiglio di amministrazione presieduto da Luciano Gobbi. L’esercizio si è chiuso con un utile netto di 6,9 milioni di euro, in crescita del 72 per cento rispetto all’anno precedente; l’assemblea ha approvato la distribuzione di un dividendo di 0,60 euro per azione.
“Il patrimonio, dopo il riparto dell’utile, ammonta a 291 milioni di euro e conferma la solidità della banca”, è stato sottolineato. La raccolta complessiva si attesta a 4.714,3 milioni di euro, sostanzialmente in linea con l’anno precedente.

L’assemblea, per il triennio 2014/2016 ha eletto consiglieri Carlo Montagna, Giovanni Salsi e Corrado Sforza Fogliani e il collegio sindacale (Giancarlo Riccò, presidente; Fabrizio Tei e Paolo Truffelli, componenti effettivi; Leonardo Biolchi e Mauro Segalini, componenti supplenti). Il collegio dei probiviri è composto da Luigi Bolledi, Giuseppe Gioia, Gianpaolo Stringhini, componenti effettivi; Pier Andrea Azzoni e Fausto Sogni, componenti supplenti.

20140405-220915.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà