Caccia ai criminali nazisti e Piacenza sotto assedio. In tv a “Provincia thriller”

25 Aprile 2014

Auschwitz

La notizia aveva creato grande scalpore nel Piacentino alla fine del 2013 quando il direttore del centro Simon Weisenthal aveva dichiarato che erano stati aperti tre dossier a carico di altrettanti piacentini appartenenti alle Brigate nere. I tre uomini si sarebbero macchiati di crimini contro il popolo ebraico durante la seconda guerra mondiale. La redazione di Telelibertà ha chiesto dettagli al centro di investigazioni, intitolato al più noto cacciatore di nazisti morto nel 2005, ma la risposta è stata esplicita: non si possono avere nomi e dettagli dei ricercati visto che le indagini sono in corso. “Provincia thriller” torna questa sera con una puntata speciale: attraverso le interviste agli storici locali la troupe della trasmissione dedicata a delitti e misteri ha cercato di capire di più in merito ai presunti criminali.

Nella seconda parte della puntata, grazie alla ricostruzione effettuata dalla giovane associazione Archistorica, la trasmissione si occupa dei bombardamenti che hanno distrutto la città di Piacenza tra il 1944 e i primi mesi del 1945 fino alla Liberazione di cui oggi ricorre il 69esimo anniversario.

L’appuntamento è alle 20.20 su Telelibertà con la regia di Giuseppe Piva, le riprese di Davide Franchini e la conduzione di Nicoletta Marenghi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà