Lavoro, riduzione di personale anche alla ex centrale Levante

03 Maggio 2014

La centrale ex Levante

C’era una volta Piacenza capitale italiana dell’energia. Da qualche anno non è più così, anzi il settore sta vivendo una crisi che ha portato alla progressiva perdita di addetti e addirittura di impianti, ad esempio con il fermo della centrale Edison di Sarmato. L’attività della ex Levante-Edipower di via Nino Bixio, ora in mano alla multiutility A2A, non è in discussione, ma la dirigenza ha avviato per l’impianto termoelettrico piacentino una procedura per la riduzione del personale, come peraltro sta facendo anche in altri siti. Si tratta di mobilità volontarie e incentivate, finalizzate all’uscita di una decina di dipendenti, i quali a oggi non arrivano alla cinquantina di unità.

I sindacati di categoria stanno cercando di capire che conseguenze avrà questa operazione, se alcune funzioni resteranno scoperte e se non sia questo il primo passo per provvedimenti ben più drastici.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà