Fondazione: Scaravaggi sfiduciato, rassegnate le dimissioni

16 Giugno 2014

Fondazione, Francesco Scaravaggi (2)

Non è passata la mozione di azzeramento del consiglio di amministrazione della Fondazione di Piacenza e Vigevano proposta dal presidente Francesco Scaravaggi. Diciannove i membri presenti oggi pomeriggio al consiglio generale e la maggioranza ha sfiduciato il presidente in carica. Tra i votanti 10 hanno votato a favore della mozione, 8 contrari, 5 assenti e un astenuto. Un risultato che ha fatto pendere l’ago della bilancia verso la sfiducia.

Sono arrivate intorno alle 19.40 le sue dimissioni ufficiali.

“Per me l’avventura in Fondazione termina qui” ha commentato l’ormai ex-presidente all’uscita dal palazzo di via Sant’Eufemia. “Mi sentivo molto a disagio all’interno del consiglio e per questo avevo proposto l’azzeramento – ha dichiarato Scaravaggi a Telelibertà -; come preannunciato alla vigilia della riunione odierna, non avendo ottenuto la maggioranza, ho scelto di andarmene. Il consiglio farà ora in modo di nominare un presidente migliore del sottoscritto”.

Una riunione molto sofferta sin dall’inizio. Il Cda resta dunque in carica momentaneamente guidato dal vice presidente Beniamino Anselmi in attesa delle nuove elezioni.

Il commento di Marco Colosimo
Il commento di Foti-Opizzi
Il commento di Polledri
Il commento di Pisani

© Copyright 2021 Editoriale Libertà