Piacenza

Il sottosegretario Reggi: “Con la riforma nuove risorse alla scuola”

31 agosto 2014

20140831-221647.jpg

“Daremo stabilità alla scuola in termini di risorse economiche e umane dando un taglio netto alla precarizzazione”. Non può sbottonarsi troppo il sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi che questa sera è stato ospite alla terza serata della festa del Partito Democratico in piazza Cavalli, ma qualcosa si lascia strappare. “Il premier Matteo Renzi fra pochi giorni illustrerà la riforma della scuola e posso assicurare che si tratterà di una riforma che non taglierà i fondi come è stato in passato, ma che darà nuove risorse. Uno dei tre pilastri di questa riforma sarà il rinforzo significativo delle competenze dei nostri studenti a partire dalla scuola primaria in modo che, finite le superiori, abbiamo piena padronanza almeno di una lingua straniera.
Ma Reggi annuncia anche un “drastico” passaggio verso il digitale: “Vogliamo spostare l’acquisto dei libri dalla forma cartacea a quella digitale per diminuire i costi sostenuti da studenti e famiglie”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE