Piacenza

Patto di stabilità, la Regione sblocca 7 milioni per il Piacentino

16 ottobre 2014

Regione emilia Romagfn

Pagamenti ai creditori e nuove opere pubbliche per circa 7 milioni di euro. A tanto ammonta la potenzialità di spesa per investimenti e per il saldo alle imprese di fatture ancora non liquidate di cui beneficeranno entro la fine dell’anno i Comuni piacentini e la Provincia. La notizia arriva dall’assessore regionale Paola Gazzolo che annuncia la decisione presa dalla giunta bolognese nei giorni scorsi.

A fare la parte del leone è il comune di Piacenza, che si vedrà garantita in questo modo una possibilità di spesa pari a 1 milione 602 mila euro. Seguono quindi Pontenure (403 mila euro), Fiorenzuola (305.866), Borgonovo (238.902), Gossolengo (183.613), San Giorgio Piacentino (170.000) e Podenzano (113.617). E ancora: Rottofreno (75 mila euro), Carpaneto (74.543), Monticelli (65.000), Rivergaro (59.594), Ponte dell’Olio (43.417) Farini (36.380), Cadeo (20.000), Alseno (18.786), Agazzano (17.441), Castellarquato (9.154) e Vernasca (3.357). Consistente anche la quota assegnata alla Provincia di Piacenza, pari a 3 milioni 521 mila euro.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE