Piacenza

Caso Rabuffi, Dosi: “Resti fino a fine anno”. Foti: “Problemi continui”

1 dicembre 2014

foto (3)-800

Il caso legato alle annunciate dimissioni dell’assessore Luigi Rabuffi ha tenuto banco nella parte iniziale del consiglio comunale di oggi a Piacenza. In particolare la sua possibile sostituzione sta creando fibrillazioni all’interno della maggioranza: “Se il sindaco deciderà di nominare un’altra persona al suo posto la priorità deve essere data alla civica, altrimenti io uscirò dalla maggioranza”, ha ammonito Gianluca Ceccarelli dei Piacentini per Dosi.
Il problema per ora appare comunque congelato per alcune settimane. Lo stesso Dosi ha infatti rivelato di aver chiesto a Rabuffi di restare in carica sino alla fine dell’anno, per poter portare a termine le tante pratiche che ha aperto: “Magari in questo periodo deciderà anche di tornare sui propri passi”, ha chiosato il sindaco.
Sulla questione è intervenuta anche la minoranza, in particolare Tommaso Foti di Fratelli d’Italia ha fatto notare come “a poco più di due anni dall’inizio del mandato questa maggioranza sia alle prese con problemi continui”.
Nel corso della seduta è stata esaminata la pratica Imebep: viste le numerose aste andare deserte, è stato deciso di vendere i suoi beni in maniera separata in modo da attirare acquirenti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE