Piacenza

Esorcista padre Achille lascia Rivergaro. “Il maligno c’è, ma Dio è più forte”

9 dicembre 2014

padre Taborelli

Padre Achille Taborelli, esorcista della diocesi di Piacenza-Bobbio, ha salutato questa mattina il santuario della Beata Vergine del Castello a Rivergaro. Da dieci anni in servizio nel santuario, padre Achille fino a pochi giorni fa ha ricevuto, per mezz’ora o anche un’ora, una media di quindici persone alla settimana, inviate da sacerdoti, familiari e psicologi, o dal semplice passaparola. Ora l’anziano scalabriniano di 83 anni continuerà a ricevere in una stanza allestita nei locali degli scalabriniani di via Torta e continuerà a celebrare la messa di Liberazione nel santuario del Castello al terzo sabato di ogni mese.

“Questa è la mia 18esima partenza in 54 anni di sacerdozio – ha detto padre Achille -. La mia vita è stata tutta un migrare. Ora, ricco di anni, non di merito, lascio Rivergaro per Piacenza, con rincrescimento, ma per obbedienza. Grazie, grazie, grazie. Ricordatevi che il demonio c’è, il maligno non ci abbandona mai, ma Dio è più forte”. Presente alla celebrazione anche il superiore generale degli scalabriniani, padre Sandro Gazzola.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE