Foti: “Impedita la processione Madonna del popolo”. Dosi: “Un disguido”

12 Aprile 2015

Tommaso Foti

Tommaso Foti

Il successo di pubblico della festa di primavera andata in scena oggi nel centro cittadino è stato macchiato da una polemica relativa al mancato svolgimento della tradizionale processione della Madonna del popolo. Un appuntamento di carattere religioso impedito dalla presenza di bancarelle e pubblico in piazza Duomo.
“Nessuno vuole disconoscere la partecipazione popolare alla festa di primavera. Tuttavia, con un po’ di attenzione, l’Amministrazione comunale avrebbe consentito anche che si potesse tenere, ed invece è stata impedita nei fatti, la tradizionale processione in onore della Madonna del popolo. Non si ricorda che ciò sia mai accaduto” lo afferma, in un’interrogazione, il consigliere comunale Tommaso Foti (Fratelli d’Italia-AN), che chiede al sindaco Dosi “chi sia responsabile di avere organizzato la manifestazione in modo da renderla incompatibile con la processione e se non ritiene doveroso scusarsi con i fedeli piacentini per un comportamento tanto grave, quanto ingiustificabile.”
E proprio da palazzo Mercanti, il primo cittadino si dice “molto dispiaciuto per un disguido derivante da una mancata comunicazione tra uffici – ha detto in serata il sindaco Paolo Dosi -: qualcosa non ha funzionato e domattina faremo le opportune verifiche per accertare dove sia stato commesso l’errore. Di certo i continui tagli alle risorse degli enti, non aiutano ad aumentare l’efficienza della macchina comunale che si trova ad affrontare una moltitudine di richieste. Ciò non toglie che l’errore è stato commesso e non posso che essere rammaricato per l’accaduto”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà