Contributo al trasporto pubblico, cinque sindaci dicono “no”

03 Maggio 2015

20150503-230817.jpg

«Non aderiamo alla proposta della Provincia, non pagheremo il servizio di trasporto pubblico». Cinque sindaci e un’unica voce per dire un forte e deciso no alla richiesta di contribuire con una quota complessiva di 500mila euro, per i 48 comuni piacentini, al servizio di Seta, l’azienda incaricata della mobilità territoriale. Sostenuti dal consigliere regionale Matteo Rancan e dal responsabile enti locali Lega Nord Giampaolo Maloberti, i primi cittadini Marco Bricconi di Cadeo, Gabriele Girometta di Cortemaggiore, Roberta Battaglia di Caorso, Manuel Ghirardelli di Ziano e Jonathan Papamarenghi di Lugagnano, hanno firmato un documento, che sarà spedito al Presidente della Provincia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà