Timpano e Quintavalla contro i sindaci: “Sui bus scelta irresponsabile”

05 Maggio 2015

20150504-214129.jpg

Sono solo 5, su 48, i Comuni piacentini che non hanno aderito alla proposta della Provincia per garantire il trasporto pubblico locale. «L’iniziativa del Protocollo d’intesa ha avuto un ottimo successo» sottolineano Luca Quintavalla, consigliere provinciale delegato al trasporto pubblico e Francesco Timpano, vicesindaco di Piacenza, rispondendo così al documento firmato dai sindaci di Cadeo, Cortemaggiore, Caorso, Lugagnano e Ziano nel quale i cinque primi cittadini dichiarano di non voler versare il contributo richiesto per mantenere il servizio bus. «Ci pare una scelta di scarsa responsabilità istituzionale e probabilmente di mero opportunismo politico – replicano Quintavalla e Timpano – . E’ chiaro che le risorse mancanti dalla “non adesione” dovranno essere recuperate attraverso tagli e razionalizzazioni da concentrarsi sui Comuni che non aderiscono al protocollo». All’appello dei firmatari del protocollo ad oggi manca anche il Comune di Coli.

I SERVIZI DI APPROFONDIMENTO OGGI SUL QUOTIDIANO LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà