Piacenza

Trasporto pubblico disabili e pensionati: il Comune proroga le agevolazioni

5 maggio 2015

Autobus

Il bilancio 2015, che domani verrà affrontato nella riunione di maggioranza ed il trasporto pubblico per i disabili e i pensionati a basso reddito, appartenenti alla fascia d’età che va tra i 58 e i 65 anni per le donne e tra i 63 e i 65 per gli uomini. Sono questi i principali temi affrontati oggi dalla giunta Dosi. Tra le decisioni assunte, il Comune ha stabilito che di colmerà il ritardo della Regione, che non ha ancora indicato i termini per le agevolazioni delle tariffe nel trasporto pubblico locale. Siccome da gennaio 2015 i pensionati a basso reddito e i disabili che richiedevano per la prima volta gli abbonamenti pagavano il prezzo pieno, Palazzo Mercanti ha annunciato oggi che, grazie ad un tesoretto di 80mila euro riservato a questo tipo di problematiche, sarà possibile beneficiare delle agevolazioni valide fino al 31 dicembre 2014.

Il Comune si farà quindi carico del pagamento della differenza fino a quando la Regione non chiarirà i nuovi termini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE