Consiglio comunale, polemiche sul bilancio. Ricordati Baggi e Gambardella

28 Maggio 2015

consiglio comunale

Nasce tra le polemiche la discussione che porterà alla redazione del bilancio 2015 del Comune di Piacenza. L’assessore Luigi Gazzola ha presentato in consiglio comunale le modifiche al regolamento Tasi e l’aumento dell’Imu sulle seconde case concesse in comodato, ribadendo quanto già anticipato nei giorni scorsi.
In particolare l’aliquota Imu sale del 33%, passando dallo 0,72 allo 0,96%, che significa 90 euro in più all’anno da pagare per chi ha un appartamento di classe medio-bassa e quasi 350 euro di maggiorazione per chi ha un alloggio di lusso.
Da questa manovra, che riguarda quasi 4mila contribuenti e che scongiura l’aumento Irpef, Palazzo Mercanti conta di ricavare quasi 800mila euro. Altri 100mila euro arriveranno dalla revisione al rialzo delle rette dei centri diurni e residenziali per disabili, mentre la restante quota per arrivare ai 950mila euro mancanti per coprire il bilancio 2015 (un altro milione giungerà dall’avanzo 2014) sarà frutto del passaggio al privato di ulteriori posti asilo.

“Sono le decisioni con il minor impatto possibile per i cittadini – ha spiegato Gazzola – i quali devono sapere che a causa della legge di stabilità e di altri provvedimenti ci siamo trovati con molte risorse in meno. A fronte di questa situazione non abbiamo toccato l’Irpef, né diminuito i servizi: mi pare fondamentale”.

La minoranza però è partita all’attacco: “Questa giunta sarà ricordata come l’amministrazione delle tasse, i piacentini sono vessati”, ha detto Marco Tassi del Pdl. “Il Pd piacentino si metta d’accordo con se stesso – ha aggiunto Marco Colosimo di Piacenza Viva – visto che sostiene così vivamente il premier Renzi, poi gli dà la colpa dei tagli. E a pagare sono i cittadini, che ormai non ce la fanno più”.

In sede di comunicazioni, botta e risposta tra l’opposizione che criticava la presenza piacentina a Expo 2015 (in particolare lo stesso Tassi e Giovanni Botti di Ncd) e il capogruppo del Pd Daniel Negri che ha lodato il sistema locale, invitando però a effettuare i dovuti miglioramenti per Piazzetta Piacenza.
La seduta si era aperta con un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’ex consigliere comunale Luigi Baggi e con il ricordo effettuato da Guglielmo Zucconi di Vincenzo Gambardella, storica figura della pallavolo piacentina: “Propongo di intitolargli il palazzetto di via Alberici – ha detto – e di chiamarlo Pala-Gamba, perché tutti lo conoscevano così”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà