Piacenza

Presidenza del consiglio, Ferrari si dimette. “Rispetto gli accordi”

2 settembre 2015

Consiglio Comunale - foto Lunini Piacenza

Ha rassegnato questa mattina le dimissioni il presidente del consiglio comunale di Piacenza Claudio Ferrari così come previsto dagli accordi siglati all’interno del Partito Democratico all’inizio del mandato nel 2012. Una staffetta che dovrebbe vedere Christian Fiazza prendere il posto lasciato libero da Ferrari anche se alcuni ex esponenti della Lista civica (in particolare il vice presidente Gianluca Ceccarelli e Guglielmo Zucconi, entrambi oggi nel Gruppo misto ma sostenitori della maggioranza) hanno più volte rivendicato un confronto nel caso si fosse liberata la presidenza dell’aula. “I patti vanno rispettati” è stato il commento del presidente uscente Claudio Ferrari.

In una nota il Pd scrive: “Ferrari ha saputo interpretare il ruolo di Presidente al meglio, con preparazione ed equilibrio, favorendo il proficuo lavoro di tutta l’assemblea e il raggiungimento di molti risultati. Il suo contributo continuerà ad essere risorsa fondamentale per il partito nel ruolo di consigliere comunale componente del gruppo del Pd. Ora si aprirà la fase dell’individuazione del suo successore. Di concerto con le altre forze che compongono la maggioranza consigliare si cercherà di individuare una persona che possa svolgere al meglio la funzione di presidente, così come è stato fatto finora”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE