Piacenza

Opere pubbliche, 20 milioni. Nel 2016 museo, bagni e spogliatoi

17 settembre 2015

lavori stradali in corso-800

Dal ritiro di giunta di inizio settembre, intervenendo a Telelibertà, il sindaco Paolo Dosi aveva annunciato di voler predisporre e approvare il bilancio 2016 entro la fine dell’anno. Il primo passo del lungo iter è stato fatto, con l’approvazione del Piano triennale delle opere pubbliche, che nel periodo 2016-2018 impegnerà quasi 20 milioni di euro.
Gli interventi certi sono ovviamente quelli del prossimo anno, per i quali sono stati previsti 6,5 milioni di euro. Due milioni serviranno per la riqualificazione delle strade comunali, altri 250mila euro per la sistemazione della segnaletica stradale. Con 500mila euro sarà realizzata la attesa rotatoria lungo la Statale 45 tra Pittolo e San Bonico, mentre ulteriori 220mila euro saranno spesi per l’installazione di telecamere per il controllo del traffico.
Altri 500mila euro serviranno per la manutenzione degli edifici scolastici, stessa somma per sistemare quelli comunali; una somma ingente, 1 milione 100mila euro (di cui 720mila euro di provenienza regionale), verrà utilizzata per il completamento della sezione romana del museo archeologico di Palazzo Farnese.
Impianti sportivi: 250mila euro finiranno nella manutenzione, ma con altri 500mila euro saranno costruiti nuovi spogliatoi tra il campo da calcio e il pattinodromo di corso Europa: anche in questo caso sostanzioso contributo regionale da 400mila euro. Tra le altre opere, spiccano 245mila per la ristrutturazione dei bagni pubblici comunali.
Per quanto riguarda gli interventi futuri, spiccano i 2,7 milioni destinati nel 2017 alla nuova stazione delle corriere a Borgofaxhall e tre nuove rotonde previste nel 2018: una tra via Boselli e via Damiani, una in largo Morandi alla Veggioletta e una in piazzale Medaglie d’oro. Per ora, però, sono solo idee.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE