“Ricetta soffice” a prova di disfagia: Lambri vince la sfida. Al via il contest

03 Aprile 2016

20160403-194126.jpg

Il caposervizio di Libertà Giorgio Lambri ha vinto la sfida ai fornelli con Valentino Casagrandi e Carlo Cantore dei Cani della Biscia. Obiettivo dell’insolita gara, andata in scena all’Accademia della Cucina piacentina, era preparare dei piatti proponibili ai pazienti con problemi di deglutizione. Lambri e i due musicisti dei Cani della Biscia sono infatti i testimonial del contest dell’Ausl di Piacenza “Ricetta soffice” aperto a tutti e pensato per chi soffre di disfagia.

Si tratta di un concorso di ricette che nasce per sensibilizzare la comunità sulle specifiche esigenze dei “diversamente buongustai”, ovvero quelle persone che, per problemi di salute o in seguito ad interventi chirurgici, devono assumere solo alimenti a consistenza modificata.

Per lanciare ufficialmente l’iniziativa, l’accademia di via Landi oggi ha quindi ospitato un appassionante show cooking, presentato da Alessandra Lucchini, giornalista di Telelibertà e Liberta.it.

Le ricette di Lambri, Casagrandi e Cantore, eseguite in diretta, sono state assaggiate dal sindaco di Piacenza Paolo Dosi, dal direttore generale Ausl Luca Baldino e dagli chef Ettore Ferri, Daniele Repetti, Carla Aradelli e Aldo Scaglia, autori, insieme ad Isa Mazzocchi e Filippo Chiappini Dattilo del libro di ricette “Soffice cucina”.
Lambri li ha conquistati con una caprese in trasparenza servita con una mousse di salmone sovrastata da una gelatina di lampone. Molto apprezzati anche gli “gnudi” dei Cani della Biscia.

20160403-194139.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà