Cammi a “Nel Mirino”: “Veterinari garanzia per la salute pubblica”

09 Aprile 2016

cammi bracchi

Duecento iscritti, tra cui una quarantina di under 35 e un numero di donne in continua crescita. E’ la fotografia dell’Ordine provinciale dei veterinari scattata ieri sera nel corso di “Nel Mirino” dal presidente provinciale Medardo Cammi, ospite a Telelibertà del direttore Nicoletta Bracchi. “I professionisti piacentini sono senza dubbio molto seri e preparati – ha detto – e tutto ciò va a vantaggio della salute pubblica, perché la stragrande maggioranza di quello che finisce nei nostri piatti deve essere controllato da un veterinario. Carni, salumi, latte, formaggi e uova “Made in Piacenza” sono da ritenersi super-sicuri dal punto di vista alimentare”.

Controlli negli allevamenti e attenzione per i problemi degli animali domestici sono le attività principali, a cui se ne affianca un’altra: “E’ l’educazione culturale, in particolare dei più giovani: mi è capitato di incontrare piccoli studenti che credevano davvero che le mucche fossero colorate come quelle di una pubblicità”, ha rivelato Cammi.

“Nel Mirino” andrà in replica su Telelibertà domani alle 21.30 e lunedì alle 18.30.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà