Piacenza

La piacentina Raineri si dimette da Capo di Gabinetto del Comune di Roma

1 settembre 2016

carla romana raineri

Il magistrato piacentino Carla Romana Raineri ha rassegnato le dimissioni da Capo di Gabinetto del Comune di Roma Capitale, incarico che le era stato assegnato dal neoeletto sindaco grillino, Virginia Raggi.

La piacentina non ha ancora chiarito le ragioni della sua decisione, che comunque paiono legate alla querelle scoppiata attorno alla sua nomina e al relativo stipendio da 193mila euro annui.

Proprio la Raggi questa mattina ha spiegato che sulle nomine effettuate dalla sua giunta è stato chiesto un parere all’Autorità nazionale anticorruzione. “Sulla base di due pareri contrastanti – ha scritto il primo cittadino – ci siamo rivolti all’Anac, che, esaminate le carte, ha dichiarato che la nomina della dottoressa Carla Romana Raineri a Capo di Gabinetto va rivista in quanto “la corretta fonte normativa a cui fare riferimento è l’articolo 90 Tuel” e “l’applicazione, al caso di specie, dell’articolo 110 Tuel è da ritenersi impropria”. Ne prendiamo atto. Conseguentemente, sarà predisposta l’ordinanza di revoca”.

Preceduta, però, dalle dimissioni del magistrato.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE