Confcommercio

Referendum, affluenza finale al 72,8%. Gossolengo e Gazzola: 77%

4 dicembre 2016

referendum costituzionale 4 dicembre scheda

Affluenza record anche a Piacenza e provincia per il referendum costituzionale di domenica 4 dicembre. I dati definitivi, forniti dalla prefettura dopo la chiusura delle urne alle 23, attestano la partecipazione al 72,84% degli aventi diritto, con punte record superiori al 77% a Gossolengo e Gazzola.




AGGIORNAMENTO DELLE 19

Referendum costituzionale, continua a restare altissimo il trend dell’affluenza a Piacenza che alle 19 ha fatto registrare un 63,22% di percentuale (134.280 elettori su 212.414 aventi diritto), ben al di sopra della media nazionale fissata intorno al 57%. Gazzola il comune dove finora si è votato di più (68,40%), Zerba quello dove si è votato di meno (49,33%). A Piacenza il 62,76%. Ancora tante code ai seggi.

IMG_6466.PNG

AGGIORNAMENTO DELLE 12

Un quarto degli aventi diritto: questo il dato relativo all’affluenza rilevato alle 12 di oggi, domenica 4 agosto, per ciò che concerne il quesito referendario che prevede urne aperte sino alle 23.

A Piacenza ha votato il 25,79 per cento degli elettori, mentre il dato riferito all’intera provincia è del 25,83 per cento. Dunque Piacenza supera di gran lunga il dato nazionale che si attesta intorno al 20 per cento.

È Coli il comune che fa registrare la maggiore affluenza con il 30,40 per cento, Cerignale quello con il minor numero di votanti von una percentuale pari al 19,66.

IMG_6461.PNG

Sono 212.642 i piacentini che oggi hanno diritto a votare per il referendum costituzionale: 102.718 maschi e 109.924 femmine. Nel solo comune di Piacenza sono 72.619, di cui 33.930 maschi e 38.689 femmine.

Gli elettori dovranno barrare SI o NO sulla scheda di colore giallo, in cui appare il seguente testo: “Approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?”.

Si vota solo nella giornata odierna dalle 7 alle 23, con le operazioni di spoglio che inizieranno immediatamente dopo la chiusura delle urne. Non è previsto un quorum di validità. A differenza del referendum abrogativo, infatti, il referendum costituzionale confermativo non richiede la partecipazione della maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto.  Per poter votare serve un documento di identità valido e la tessera elettorale, in caso si fosse smarrita si può richiedere un duplicato agli uffici del proprio Comune. I seggi complessivi sono 304, di cui 107 nel comune di Piacenza.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Provincia