A Piacenza oltre 8mila dichiarazioni precompilate ma è fanalino di coda in regione

07 Marzo 2017

Far partecipare attivamente il contribuente alla sua “vita” fiscale: questo l’obiettivo delle iniziative presentate dall’Agenzia delle Entrate Emilia-Romagna nell’ambito dell’evento “Per un Fisco Partecipato. La dichiarazione dei redditi precompilata”.
Due le iniziative in programma in Emilia-Romagna: gli incontri di quartiere, e il progetto “Un consulente in famiglia”.

In Emilia-Romagna, le dichiarazioni dei redditi presentate on line dal contribuente nel 2016 sono state oltre 132mila. A livello provinciale il primato spetta, per ovvie ragioni legate alla popolazione di riferimento, a Bologna (42mila dichiarazioni precompilate inviate); seguono Modena (17.177), Parma (14.483), Ravenna (12.864), Reggio Emilia (12.003), Forlì-Cesena (10.170), Ferrara (9.004), Piacenza (8.283), Rimini (6.405). La fascia di età più a suo agio con la dichiarazione precompilata è quella tra i 41 e i 50 anni (25% delle dichiarazioni presentate), ma non rinunciano ai vantaggi dell’on line i quasi 12mila ultrasettantenni emiliano-romagnoli che hanno presentato la dichiarazione da soli.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà