Filippi, Blacksish, Caccavale.
I vincitori del “Chicco Bettinardi”

09 Aprile 2017

E’ il pianista Emanuele Filippi, 24enne di Udine, il “pupillo” del “Chicco Bettinardi 2017“. Ha vinto la più antica e rinomata sezione “A” – dedicata ai solisti – del concorso nazionale per jazzisti emergenti targato Piacenza Jazz Club. Filippi aveva già conquistato il premio del pubblico alle finali disputate dal vivo al Milestone lo scorso gennaio. Al secondo posto, il saxofonista Niccolò Zanella, 25enne di Trento.

Sono invece i Blacksish, da Chieti, ad aver trionfato nella categoria “B” riservata ai gruppi. Anche loro hanno fatto il pieno, dopo aver incassato il premio “popolare” l’inverno scorso. Secondo posto per i Jimbo Tribe da Torvaianica (Roma).

Per quanto riguarda invece la categoria “C” rivolta ai cantanti, a conquistare il primo posto è stato Arturo Caccavale, 28enne da Nola, Napoli. Non ce l’ha fatta neanche quest’anno la 24enne Giulia Di Cagno, da Felino, Parma, classificata seconda già la scorsa edizione.

Questi i risultati del concorso da sempre abbinato al Piacenza Jazz Fest, la cui 14esima edizione si è conclusa la sera di sabato 8 aprile con il Galà di premiazione ospitato come da tradizione allo Spazio Rotative.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà