Telelibertà

Piacenza di no(t)te tra musicisti e dj: il bilancio della quinta stagione

27 aprile 2017

Tempo di bilanci per Piacenza di no(t)te, la trasmissione musicale di Telelibertà che con la puntata di giovedì 27 aprile ha chiuso la sua quinta stagione. Il viaggio che da ottobre ad aprile ha fatto tappa il giovedì sera sul canale 98 ha dato spazio a tutti i generi musicali, dalla lirica al rap, senza dimenticare il mondo dei dj e alcuni dei grandi eventi che si sono svolti in questi mesi nel Piacentino, a cominciare dalla “Notte per gli angeli” di Cortemaggiore, una maratona musicale in ricordo delle giovani vite spezzate, alla quale sono state dedicate le prime due puntate della stagione.

Stasera, per chiudere in bellezza, c’era una famiglia di artisti: papà Alessandro con i figli Luca e Jacopo, tutti accomunati da una grande passione per la musica, che li ha però portati a intraprendere percorsi diversi. Sono stati loro stessi a raccontarsi ai microfoni di Alessandra Lucchini, mentre nell’ultima parte della puntata, “Piacenza di no(t)te” ha riavvolto il nastro, con i live più significativi della stagione: Joe Croci, An Harbor, Eugenio Finardi, Maddalena Conni e i Ragas.

Resta attivo l’indirizzo e-mail [email protected]: l’invito rivolto a tutti è quello di scrivere idee e suggerimenti alla redazione in vista della prossima stagione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Telelibertà

NOTIZIE CORRELATE