Giunta, Piacenza mette in mostra i gioielli del Pordenone

04 Maggio 2017


A Piacenza alcuni suoi dipinti si possono ammirare nella basilica di Santa Maria di Campagna; ma anche Cortemaggiore può vantare qualche gioiello scaturito dal suo pennello. E’ stato approvata in giunta l’intesa che tra poche settimane porterà il Comune di Piacenza a siglare un protocollo con i comuni di Cremona e di Pordenone per valorizzare le opere del famoso pittore italiano Giovanni Antonio de’ Sacchis, detto il Pordenone (nato nell’omonima città nel 1483 e morto a Ferrara nel 1593), considerato il massimo pittore friulano del Rinascimento.
Santa Maria di Campagna ospita numerose opere d’arte fra cui un vasto ciclo pittorico manierista del primo Cinquecento del Pordenone.

I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI, GIOVEDI’ 4 MAGGIO, CON IL QUOTIDIANO LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà